Home Decor | Life Style | Maternity | Ricette | Uncategorized

Compleanno a tema Minnie

febbraio 20, 2019

È inutile negarlo, quando sta per avvicinarsi il compleanno dei nostri bimbi anche noi mamme ci divertiamo come pazze a organizzare la festa.

Questa volta per me più che una organizzazione è stato una vera epopea, Ginevra ha compiuto due anni il 28 gennaio, avremmo dovuto festeggiare il sabato immediatamente successivo ma una bella influenza ha colpito tutta la famiglia costringendoci a rimandare al 16 febbraio. E quindi inviti che oramai erano sbagliati, invitati assenti, tanti assenti, cambio di sala ecc. Ma per fortuna le ragazze del locale sono state carine e siamo comunque riuscite a rendere bella questa giornata.
Quest’anno per Ginevra ho scelto il tema che fossi certa le piacesse più di tutti, in qualche  modo lo ha proprio chiesto lei: Minnie.
Sapevo che l’avrei resa felice ma per i primi anni in cuor mio speravo di poter scegliere io temi colori e allestimenti più sobri. Il nero è il fucsia proprio no, non mi piacciono !
Allora ho cercato di rendere il tutto più sobrio e delicato possibile, basando tutto la festa sui toni del rosa, del bianco e dell’oro.
Da buona pazza ho pensato a ogni cosa dell’allestimento, lasciando che i ragazzi del locale che ho scelto ( Chalet del benessere ) si occupassero solo del buffet salato e dell’animazione.
Ho trovato sul web immagini che potevano piacermi e le ho modificate creando gli inviti,gli adesivi che ho poi utilizzato per le buste regalo dei bimbi, delle targhette e dei cake topper che ho distribuito su tutto il buffet salato.
L’angolo che mi premeva di più era lo sweet table. Come sfondo ho utilizzato  delle tende, una bianca al centro e due rosa lateralmente, che con un bastone ho fissato alla parete. Ho realizzato una sagoma di Minnie di cartone, l’ho rivestita con la carta brillantinata oro e ho realizzato il fiocco rosa sempre in cartone sul quale ho applicato dei fiori finiti con la colla a caldo . Ho utilizzato il filo di nylon per appenderlo.
Il tavolo invece era organizzato in questo modo: come tovaglia ho scelto un tappeto erboso che ho comprato da leroy merlin e ho rivestito i lati con una gonnellina rosa comprata su Amazon. La stessa cosa l’ho ripetuta sul tavolino basso che ho ultilizzato  per poggiare le buste regalo.
Al centro del tavolo c’era la torta, fatta interamente da me, il che forse è visibile. È una torta finta di polistirolo rivestita in pasta di zucchero. Per le orecchie ho semplicemente realizzato due cerchi con la pdz oro, la scritta è fatto a mano libera con pennello e colorante alimentare oro. Poi con dei tagliabiscotti a forma di due e e di cerchi ho realizzato le decorazioni in basso.
La bellezza di una torta finta sta nella comodità di poterla preparare con calma nei giorni precedenti perché non si rovina e poi poterla trasportare senza grandi accortezze.
Ciò che invece ho cucinato fino ad impazzire sono i cake Pops a forma di minnie e i biscotti a tema.
Per i cake pops ho semplicemte sbriciolato dei muffin comprati, ho aggiunto della nutella fino a che il composto non diventasse omogeneo e lavorabile. Ho formato palline tutte delle stesse dimensioni e le ho riposte in frigo. Nel frattempo ho sciolto il cioccolato bianco e con tanta pazienza ho realizzato le orecchie, tutti piccoli cerchi di cioccolato bianco. Infine ho immerso i cake pops nel cioccolato fuso e ho applicato le orecchie di cioccolato. Come ultimo tocco ho messo un fiocchetto di pdz oro che ho realizzato con degli stampi in silicone. Il risultato non è stato da pasticceria ma mi ha comunque soddisfatta.
Per i biscotti invece ho seguito la ricetta  di giallo zafferano e poi li ho decorati con la ghiaccia reale colorata sempre sui toni del bianco del rosa e dell’oro.
Sul tavolo poi, ho messo due porta confetti in vetro, in uno ho messo confetti rosa e bianchi al cioccolato e nell’altro mashmallow a forma di cuore.
Poi avevo una G in legno che ho rivestito con la carta brillantinata oro e infine ho posato vari fiori finti. L’idea era quella di emulare un giardino con dei fiori.
Sul tavolino in basso c’era un quadretto con la stessa grafica di tutta la festa e le buste regalo per i bimbi. All’Interno c’era una leccalecca, le bolle di sapone e un sacchetto di caramelle,tutto decorato a tema. Le buste stesse erano decorate a forma di minnie.
L’ultimo tocco è stato gonfiare tanti, tantissimi palloncini all’elio rosa, oro e bianchi che si fermavano sul soffitto.
È stata dura, organizzarsi tra le disdette, la febbre e la mia poca dimestichezza in questo settore. Però poi il risultata mi ha reso felice e soddisfatta, sopratutto quando Ginni entrando nella sala mi ha mostrato tutta la sua gioia e la sua gratitudine. E questo è sempre il regalo più grande !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *